La Stampa – Oct. 6, 2015

Supernap, che già custodisce nei suoi data center di Las Vegas e Reno contenuti e segreti digitali di aziende come Apple, Google, News Corp, E-Bay e Microsoft, ha dato il via a un investimento in Italia da 300 milioni di euro. Il primo passo è la costruzione, i lavori sono già iniziati, a Siziano, nel Pavese, di un data center, unico nel suo genere in Europa. Obiettivo della Supernap è supportare l’industria italiana nell’evoluzione dei propri modelli di business e servizio in linea con la rivoluzione digitale.Questo progetto fa inserito in una più ampia strategia dell’azienda americana che intende portare una profonda innovazione nella costruzione e nell’utilizzo dei data center nel mondo. Supernap International è una partnership tra Switch Supernap e Acdc Fund, partecipato dai due soci Orascom TMT Investments e Accelero Capital. In particolare la Oarscom è la società di Naguib Sawiris, il miliardario egiziano che ha annunciato la sua intenzione di comprare un’isola in cui ospitare i migranti.

«Il nostro data center – dicono alla Supernap – si candida a rivestire un ruolo chiave nello sviluppo europeo dell’economia digitale, posizionandosi fra i principali player a livello internazionale in virtù della sua centralità nel Sud Europa e nell’area del Mediterraneo». «Ho sempre creduto nelle potenzialità dell’Italia e investito nel suo sviluppo – aggiunge Sawiris -. Questo nuovo progetto si inserisce in un contesto importante di evoluzione infrastrutturale del Paese, che mi piace e sono felice di poter supportare, partendo dalla consapevolezza del ruolo sempre più centrale e strategico dei data center. Ritengo che Supernap Italia possa essere considerata a tutti gli effetti una porta di ingresso privilegiato sul futuro per tutte le imprese, una risposta concreta e di altissima qualità alle loro necessità di innovazione».

Quella di Siziano sarà una struttura di 42.000 m² all’interno di una vasta area di 100.000 m², sarà il più grande in Itale e il più avanzato in Europa ed è progettato sulla base della più avanzata tecnologia, multi-tenant, Tier IV del data center di Supernap in Las Vegas, che soddisfa gli elevati standard delle tre seguenti certificazioni: “Tier IV Facility”, “Tier IV Design” e “Tier IV Gold Operations” dell’Uptime Institute. È pensato per avere una potenza di 40MW distribuiti su due circuiti di trasmissione da 132kV, quattro data hall per un totale di 19,2MV IT supportato da un sistema di alimentazione UPS TRI-Ridondante in grado di fornire il 100% di disponibilità.