il Giornale – Oct. 6, 2015

L’idea è del magnate egiziano Naguib Sawiris che dopo aver investito in Wind e Italia Online oggi punta sui datacenter stringendo un’intesa con una società Usa leader del settore. Nasce così SUPERNAP International, alleanza tra Switch SUPERNAP e Acdc Fund, partecipato dal magnate egiziano Naguib Sawiris. L’investimento in Italia sarà di oltre 300 milioni di euro e farà diventare Siziano il punto di riferimento in Europa. Il datacenter, che impiegherà circa mille persone direttamente e altri 5mila indiretti, sorgerà su un’area di 100mila metri quadri sarà il più grande in Italia e punta ad avere un ruolo importante nello sviluppo europeo dell’economia digitale, posizionandosi fra i principali player a livello internazionale grazie alla centralità nel Sud del Vecchio Continente e nell’area del Mediterraneo.

«Ho sempre creduto nelle potenzialità dell’Italia e investito nel suo sviluppo. Questo nuovo progetto si inserisce in un contesto importante di evoluzione infrastrutturale del Paese, che mi piace e sono felice di poter supportare, partendo dalla consapevolezza del ruolo sempre più centrale e strategico dei data center» – ha detto Sawiris.

SUPERNAP International ha comunque anche un piano di sviluppo estero molto importante. «Abbiamo un business plan che ci porterà in diversi paesi»- ha detto Khaled Bichara braccio destro di Sawiris e presidente di SUPERNAP International. La società infatti sta già programmando l’apertura di un altro datacenter in Tailandia. SUPERNAP è un datacenter modulare creato da Switch, società con sede a Las Vegas che in Nevada, nei suoi centri, raccoglie i dati di clienti importanti come eBay, Intel, Cisco e Pay Pal. Tra l’altro Las Vegas è considerato il luogo ideale per la realizzazione di datacenter. Il secco clima del Nevada preserva infatti da rischi di inondazioni e, inoltre, quella regione è considerata indenne da problemi sismici. E le stesse condizioni sono state riscontrate anche a Siziano dove la connettività in rete è assicurata da uno snodo Internet molto importante e gestito da vari operatori internazionali.